Product successfully added to your shopping cart
Quantity
There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.
Total
Continue shopping

CONSIGLI DI GERMINAZIONE E BURNING

Nella coltivazione interna, la sfida è ricreare le condizioni essenziali per la buona germinazione o tagliare l'impianto. Oltre alla tecnica, ci sono anche attrezzature, serre, tovaglie di riscaldamento , substrati per tagli, fertilizzanti per tagli ... Sono 2 tecniche per coltivare piante  :

  1. talee
  2. La germinazione

1. Germinazione

In secondo luogo, cosa è la germinazione?

La fase di germinazione di una pianta inizia all'uscita della prima radice e termina durante la formazione della seconda fase di foglia della piantina. L'impianto entra quindi nella fase vegetativa .

germinazionegerminazione

I diversi metodi di germinazione di un seme non sono molto complessi e richiedono poca attenzione, dato il risultato talvolta abbagliante. Il semplice fatto di mettere il seme per 24-48 ore nel vassoio frigorifero consente di simulare un ambiente invernale (è anche un ottimo modo per mantenere i semi a una temperatura stabile in una scatola di film foto per esempio).

Quindi, per la germinazione, è necessario ricreare condizioni molli, umide e calde (circa il 70% di igrometria e 27 ° C). L'evoluzione della prima radice sarà più intensa se si simulano le stagioni.

* Da sapere: Il pH ideale dell'acqua per la germinazione è la tecnica di vetroresina di 5.8 - spruzzata.

Tre metodi di germinazione

Tecnica delle due lastre:

Prendete un piatto e posizionate un doppio strato di carta assorbente (il cotone è troppo stretto) inumidito con acqua a pH 5,8. Posizionare il seme e coprirlo con un altro doppio strato di carta, ri-inumidire. Coprire con una lastra.

Tecnologia del vetro:

Posizionare il seme in un bicchiere d'acqua a pH 5,8 e rimuoverlo immediatamente mentre fluisce, per impedire la rottura delle sementi dopo l'apertura. Dovresti vedere la prima radice dell'impianto di germoglio.

germinazione

Germinazione diretta nel substrato:

- Nel terreno, posizionare il seme in un piccolo vaso di plastica  (7 x 7 cm o meno) circa 1/2 centimetri dalla superficie, cospargere con il suolo, imballare senza schiacciare e spruzzare  mattina e sera due primi fogli (i cotiledoni). Quindi l'acqua non appena necessario, solo dopo che le foglie sembrano evitare l'asfissia o il movimento del seme in fondo al piatto.

- In lana di roccia, decontaminare il blocco in acqua a pH 5,5 per 24 ore e poi inserire il seme nel blocco. Spruzzare la mattina e la sera del cubo con acqua pH 5.8 per bagnarlo (senza bagnarlo) finché non appaiono le prime foglie. Una volta che il blocco è riempito di radici, riponete immediatamente l'impianto (le radici sono fotosensibili) nel substrato selezionato, senza rimuovere la lana di roccia.

In ogni caso, il modo ideale per effettuare la germinazione è quello di avere una serra o un altro sistema (riutilizzabile nel contesto del taglio) per garantire l'igrometria e la temperatura ottimali per i vostri piantine. Questo è il motivo per cui l'aerazione delle serre deve essere chiusa durante i primi giorni di germinazione e poi aprire gradualmente i giorni successivi, con la piantagione molto sensibile al cambiamento climatico improvviso.

È anche possibile stimolare le prime radici (fase di germinazione) con stimolatori di radici . Una volta che la tua pianta sta crescendo, puoi aggiungere fertilizzante per la crescita.

Attenzione! Non dimenticare di fare scolpire i fori nella parte inferiore della pentola per far scolare l'acqua. Questo impedirà alle mosche di muoversi o di rompere le tue radici.

2. Taglio o clonazione

Innanzitutto, cosa sono i tagli?

Il principio del taglio è quello di creare, dalla pianta di una pianta, un'altra pianta dello stesso codice genetico, con le stesse caratteristiche (struttura, produzione e gusto) della pianta iniziale, chiamata pianta madre. In altre parole, la propagazione è una propagazione vegetativa di alcune piante, che consiste nel dare alla luce un nuovo individuo (figlio individuale della pianta madre) da un organo o da un frammento di organi isolati (pezzo ramo, foglia, radice, gambo, scala bulbo). Questa tecnica è una forma di clonazione: il taglio è geneticamente identico alla pianta madre. Le tracce vengono eseguite mediante dedifferentiation delle cellule a livello del meristem.

Come ottieni il tuo primo taglio?

Come un giardiniere interno, questa tecnica vi permetterà di non avere sorprese spiacevoli come le vostre prossime cucchiai verranno dalla tua pianta preferita. I tagli o clonare un impianto richiede attenzione e alcuni accessori essenziali per un primo taglio di successo ( serra , coltello  sterilizzato o taglierina, aeroponica bouturette , ormoni per talee ...). 

Taglio aeroponico

taglio-aeroponie.PNG

  • Preparare un bicchiere d'acqua pH 5.8
  • Prendete le sezioni di smussatura tagliate da 8 a 12 cm e immergetele direttamente nel bicchiere.
  • Rimuovere tutte le foglie dal gambo tranne quelle superiori che devono essere tagliate a metà per evitare l'assorbimento eccessivo dell'acqua.
  • Sciacquare le palline di argilla in acqua di pH 5,5 e preparare il pulito sistema di tronchi d'acqua sempre allo stesso pH.
  • Cambiare l'acqua del sistema ogni 5 a 7 giorni
  • Alla comparsa di piccoli punti bianchi sul gambo (le radici future), Aggiungete uno stimolatore radice  all'acqua dell'irrigazione.
  • Dopo aver ottenuto un adeguato sistema radicale, trapiantare il taglio nel substrato selezionato con il cestello.
  • Sapendo che un principiante avrà successo con i suoi tagli al 50% (90 nel sistema aeroponic), pianificare un margine di errore per ottenere il numero desiderato. Prendi le tue prime radici in 5 giorni!
  • sistemi di diffusione  , come il Super Clone  consentono di talee e semi, per ottenere giovani piante vigorose e ben radicate con ottima capacità di adattamento ad ambienti in cui saranno trapiantate.

Taglio del metodo più comune di terreno / substrato inerte

illustrazioniFasi di taglio
germinazione

Facilità di rimozione con un bisturi

1. Preparare un bicchiere d'acqua pH 5.5. Individuare i tagli dell'impianto: rami dritti da 8 a 12 cm di lunghezza, il cui gambo non è troppo sottile né troppo largo, in modo che possa stare dritti. Questo permetterà di non spendere troppo energia per mantenere viva la sua struttura esterna. Usando un bisturi o una taglierina sterilizzata tagliate lo stelo scelto (preferibilmente sotto un nodo).

germinazione

2. Immediatamente collocarlo nel bicchiere d'acqua, per evitare il rischio di spargere una bolla d'aria nel taglio che sarebbe fatale (embolia).

germinazione

3. Una volta che le tagliate sono state rimosse, separate da tutte le foglie dello stelo, tranne quelle della parte superiore (2/3 foglie) che devono essere tagliate a metà (in modo che il taglio possa sudare, sudare il meno possibile). Lasciare i gambi a stare in buio per 6 a 12 ore (passo non da fare nel contesto del taglio in aeroponica).

Attivare con ormoni di taglio

Per aumentare le tue possibilità di riuscire ai vostri tagli, riempite un piccolo contenitore di ormoni di taglio (non direttamente nella bottiglia di ormoni di taglio  per evitare la crescita batterica da un taglio all'altro) e applicare gli ormoni Da 1 a 2 cm in fondo allo stelo. Abbassare lo stelo di mezzo centimetro (anche smussato).

germinazione

4. Posizionare i raccordi nel substrato selezionato (lana di roccia o suolo) e inumidirli in una serra chiusa (temperatura ideale 18-23 ° C). Le tappi dovrebbero ricevere leggeri 18 ore al giorno. Una lampada fluo  o neon compatta  di almeno 40 cm è ideale. Spruzzare la cappa a base di serra, il substrato e le sezioni con acqua dal pH da 5,8 a 6 mattina e sera.

germinazione

5. Fare attenzione a non lasciare le pozzanghere nella serra per evitare la muffa.

Dopo 5-6 giorni, aprite le bocchette della serra: una mezza aerazione ogni giorno. Per accelerare la radicazione, aggiungere uno stimolatore radice all'acqua (sempre a pH da 5,8 a 6) e poi spruzzare.

Una volta che le aperture sono completamente aperte, aprire la cappa della serra, ventilare gradualmente e continuare a spruzzare.

Il giorno dopo, rimuovere la cappa in modo permanente e, se necessario, acqua (senza spruzzare per evitare l'effetto "lente", sempre con la stessa soluzione.

bouture2.jpg

Il taglio ha preso se, dopo 3-4 settimane, si possono vedere nuovi spari negli occhi.

Una volta che il substrato è pieno di radici ( vasi di terracotta riempiti o lana di roccia che permettono di vedere le radici), trapianto, trapianto nel substrato di coltura (argilla, terra, lana di roccia) scelto.

Non lasciare mai il germoglio terminale del ramo in modo che quando inizia la vegetazione è la formazione di radici che è preferita e non quella dello stelo. Tagliare ogni ramo appena il terzo germoglio appare.

Replicare il taglio

Taglio a terra

  • Scavare un foro di 5 cm di profondità con un bastone  .
  • Pianta il taglio delle fustelle.

Taglio di lana di roccia

Si raccomanda di decontaminare i blocchi in pH 5.5 per 24 ore prima di iniziare le prime fasi dei tagli.

I nostri prodotti per  tagli.

Trova tutti i nostri consigli per la tua cultura interiore:

La tua registrazione è andata a buon fine Your email is already registered
or this is not an email address