Product successfully added to your shopping cart
Quantity
There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.
Total
Continue shopping

CRESCITA

Dopo la germinazione le piantine (pianta cresciuta da un seme), una pianta restituiti alla crescita o vegetativa quindi dove è il suo secondo piano lascia dopo i cotiledoni (i primi due foglie).

Come parte dei tagli, la crescita inizia dopo la comparsa di radici. Generalmente, la fase vegetativa viene effettuata in 18 ore di luce e 6 ore di notte, entrambi senza interruzioni. Durante questo periodo, la temperatura nello spazio di coltura deve essere compreso tra 20 e 25 ° C e umidità tra il 50 e il 70%.

terreno:

Specialmente al chiuso dove lo spazio per la coltivazione è limitata, si raccomanda che la "concentrazione di radici."

L'apparato radicale essendo avido, le prime due o tre settimane di crescita, è meglio cambiare le piantine o talee in piccoli vasi (0.75L a 1.3L). Pertanto, qualora le radici sono visibili o uscente dal fondo della pentola, è il momento di rinvasare le piante o trapianto in un recipiente intermedio (3 a 5 L), avendo cura di aggiungere alla base un sottile strato di sfere argilla per evitare ogni rischio di stampo (non lasciare permanentemente a terra a contatto con l'acqua recuperata dai seguenti vasi).

Durante la "prima settimana di vita" piantine o cloni radicati (comparsa di piccoli puntini bianchi lungo il fusto), e seguendo la rinvaso (per due o tre irrigazione consecutivi al massimo), è consigliabile innaffiare le piante con una soluzione ricca di stimolatore radice (senza fertilizzanti) per alleviare lo stress sul sistema radicale (fotosensibile) e favorirne il basamento nella "nuova terra". Inoltre, tenere presente che in una cultura, un impianto può essere trapiantato due a tre volte al massimo.

Un impianto di irrigazione deve essere effettuata dal momento in cui i primi centimetri di suolo sono secche. Viene eseguita lentamente e in modo uniforme in tutto il piatto, e si ferma quando l'acqua sfugge al piatto. Una soluzione a pH 6.4 (6.2 a 6.6) e arricchito con azoto (N), macronutrienti essenziale durante la fase vegetativa (fertilizzante crescita) possono essere portati dalla seconda settimana della pianta la seguente fertilizzazione del terreno selezionato.

In coltura idroponica:

Nell'ambito della coltivazione fuori suolo (argilla, lana di roccia, ...), ci sono due tipi di cicli di irrigazione: uno è fisso e riguarda sistemi idroponica "flusso e riflusso" passare branelli dell'argilla di base (nessun fenomeno di saturazione). L'altro è simile alle tabelle di marea, ciclo alimentato (da 1 a 6 montato acqua in una giornata luce) e poggiante sulle sfere di argilla, lana di roccia o fibra di cocco. La durata delle maree è variabile a seconda della capacità di saturazione del substrato scelto e la quantità d'acqua inviata.

Per un ottimale sviluppo delle piante in fase vegetativa, si consiglia di cambiare il serbatoio della soluzione, ogni 5 a 7 giorni. L'acqua già contenente sostanze nutritive, solo uno stimolatore radice e stimolatore della crescita può essere aggiunto al pH regolato tra 5,6 e 6. Quindi, la crescita di fertilizzante può essere fatto per dosaggio progressivo.

stadivalore CEpHLight Cycle
talee di germinazione0.8 -> 1.05.8luce 18h
notte 6h
fase vegetativa1.0 -> 1.45.8luce 18h
notte 6h
Trovate tutti i nostri suggerimenti per la tua coltivazione indoor:

La tua registrazione è andata a buon fine Your email is already registered
or this is not an email address